Bioedilizia : Costruisci Case ma non costruisci Clienti

Costruisci Case ma non costruisci clientiOggi vogliamo darti alcune pillole su come sta variando il comportamento dei tuoi clienti.

Siamo tutti in un gigantesco cambiamento di paradigma sociale e il tutto avviene in una condizione di “ultrastimoli”.
Per questo motivo oggi fissare un appuntamento con il cliente come primo passo è sbagliato.

Abbiamo individuato 3 dinamiche molto delicate che avvengono costantemente nella mente del cliente e nel rapporto con l’interlocutore e che denotano il cambio radicale nel comportamento di chi acquista:

      1. ASCOLTA E COMPRENDE O ASCOLTA PASSIVO?   Il tempo di concentrazione delle persone in questa era è sempre più basso e tendente allo zero. Vendere non è un problema di per sé, spesso la difficoltà sta nell’ avere gente concentrata davanti agli occhi e spiegare i motivi per cui dovrebbe scegliere te/il tuo prodotto. Sperando che stia ascoltando proattivamente. WhatsApp, Facebook, Skype, e-mail, notifiche: è l’epoca del sovrastimolo e mentre parli con qualcuno, ti sembra sempre che sia altrove con la testa. Ma non sottovalutare il fatto che potrebbero essere dei metodi di difesa.
        Non ti vuole ascoltare perché non sa chi sei. Leggi il secondo punto.
      2. SEMPLICEMENTE NON ESISTI NELLA SUA MENTE  Lo spazio nella loro testa per conoscere nuovi brand o nuove Aziende è limitato. Se non riesce a capire la tua unicità e cosa ti differenzia dagli altri il cervello umano per risparmiare energie fa 3 processi: A. sceglie il leader di mercato B. scegli la controparte più economica C. non si muove. Se non capisce il tuo posizionamento sarà sempre difficile chiudere una trattativa. Se non sa dove collocarti e come elaborarti mentalmente, chiuderai solo quando per sbaglio inciamperai nel cliente perfettamente in target che ti avrebbe scelto anche senza nessuna operazione di marketing.
      3. STA CERCANDO DI VENDERMI QUALCOSA? FUGA!  Le persone non vogliono parlare con i venditori. La società moderna è entrata in un flusso comunicativo talmente intenso che le persone si sentono continuamente dentro un proposta di vendita di qualcosa. La risposta è una protezione, una chiusura a riccio. Troppi stimoli? Mi chiudo. Quindi se pensi che dopo che hanno manifestato interesse nei tuoi confronti, ti puoi catapultare a fare una trattativa one-to-one e vendergli una casa, hai sbagliato la tua analisi. C’è un lavoro preparatorio da fare con costanza e pazienza. Non vuole incontrarti, la vivrebbe come una pressione altissima. Vuole “assaggiarti” a piccole dosi. Devi stare lì con costanza e sfondare quel maledetto muro di diffidenza.

Ecco un esempio di come andrebbe gestito secondo noi un contatto, dal primo approccio alla trattativa one-to-one. Ci sono un sacco di passaggi intermedi prima del famoso “fissiamo un appuntamento”.
La “Accademy di Immobilgreen.it” servirà a snocciolare punto per punto e spiegare quali strumenti usare e come comunicare durante il percorso. Quando saremo pronti lo saprai.

Nel frattempo guarda bene:

PER ART COSTRUIRE CLIENTI

 

In conclusione è necessario supportare il cliente durante tutto il percorso. Ecco perché Immobilgreen, unico portale in tutto il panorama del web marketing italiano, lo assiste nel trovare il terreno, il progettista, le autorizzazioni, il supporto finanziario.
Collaborando possiamo raggiungere l’obiettivo finale:

Costruire il cliente a cui costruire la casa!

Se non sei registrato, ti occupi di Bioedilizia e vuoi capire come funziona:

Attiva il tuo profilo gratuito

 

Leave a Reply